Arrivano le giornate assolate, proteggi il tuo piccolo

Quando nove mesi fa hai scoperto che dentro di te vi era una nuova vita, avrai avuto modo di poter condividere questa immensa gioia con la persona che ti sta accanto. Certamente poi, sull’onda della bella notizia dell’arrivo di un bebè, vi sarete impegnati a preparare tutto quello che può servire per il bambino.

7 - bella la vita all'apertoI nove mesi sono passati ed ecco che oggi la tua casa è ancora più bella e allegra proprio per la presenza di un neonato. Certamente vi sarete dedicati anima e cuore a far sì che tutto ciò che necessita per affrontare le esigenze del bambino sia presente, pur tuttavia alcuni piccoli suggerimenti potrebbero essere molto utili, anche per poter razionare al meglio le spese da affrontare.

Per esempio, ovviamente in linea generale, ricorda che per i primi sei mesi, almeno, allatterai al tuo seno la tua creatura, e perciò diventa inutile e prematuro investire soldi per acquistare da subito i vari e biberon e tutto ciò che necessita per un allattamento artificiale, e cioè, ad esempio, lo scovolino, il liquido disinfettante e lo sterilizzatore per il tuo forno microonde.

Ma oltre a dedicarti ad acquistare i vari completini e il restante materiale necessario al tuo bebè, non dimenticare che la sua pelle è particolarmente sensibile e delicata anche ai raggi del sole. Ragione per la quale, quando lo porti fuori dall’ambiente protetto di casa, ricorda che le temperature, specialmente durante la stagione estiva, possono essere particolarmente elevate, soprattutto a mezzogiorno.

8 - Proteggiamolo con un bel cappelloQuindi, diventa indispensabile adottare dei semplici rimedi per fargli affrontare nella maniera migliore la calura tipica dei mesi più caldi. Per prima cosa, sarebbe meglio evitare che il tuo bambino affronti le ore più calde della giornata, e se ciò non fosse poi proprio possibile, allora utilizza apposite protezioni solari per evitare inutili esposizioni della sua pelle ai caldi raggi solari.

Se vi sono temperature alte o molta umidità è suggerito che il tuo bambino rimanga in casa. È meglio fare una salubre passeggiata entro le dieci del mattino oppure dopo le sedici del pomeriggio, quando il sole incomincia ad essere un po’ più debole.

Per quanto riguarda il suo abbigliamento prediligi capi di vestiario in cotone, sceglie tonalità di color chiaro per riflettere il calore, e cerca di fargli indossare un cappello, magari a tesa larga, per proteggere ulteriormente il cuoio capelluto del tuo bambino dai raggi del sole.

Come ultime raccomandazioni suggerite, evita di camminare nei pressi di sabbia e corsi d’acqua in quanto tendenzialmente riflettono la luce e, soprattutto, assicurati che il tuo bebè continui ad assumere sufficientemente liquidi, e questo per evitare una possibile o eventuale sua disidratazione.

Un neonato ha bisogno di tutto. Cosa non dimenticare

Quando il vostro bebè arriva a casa è bene avere già tutto pronto. Certo, può sembrare quasi una impresa titanica il riuscire a ricordarsi così tante cose. Allora, forse un piccolo elenco di cose di primaria importanza da acquistare per l’arrivo in casa di vostro figlio può essere molto utile.

4 - bebè in manoPer semplicità e maggior chiarezza è necessario per prima cosa suddividere quello che si deve acquistare sulla base della categoria. Ragione per la quale come mobilio e accessori, si dovrà acquistare il lettino, il proteggi materasso, delle copertine, dei lenzuolini, come pure sarà molto utile il fasciatoio con materassino, la vaschetta da bagno, ma anche dei piccoli asciugamani e un accappatoio con cappuccio.

Per quanto riguarda invece il vestiario del neonato, servono i bavaglini, da considerare sempre che per i primi dieci mesi circa non ce ne saranno mai a sufficienza, dei body intimi e dei pigiamini. Sono poi molto pratiche anche le tutine in ciniglia oppure le magliette con ghettine, dei golfini e, ovviamente dei calzini.

5 - Lettino con stecchePer quanto riguarda la sua igiene e il cambio è bene prepararsi a grandi quantitativi di pacchi pannolini. Servono poi anche le salviettine, bagnoschiuma e shampoo naturali, la spugna naturale, la spazzola per capelli, il pettinino stondato e la forbicina stondata, ma anche dell’olio corpo.

Questo è in breve il primo step. Il secondo prevede l’acquisto del lettino con le sbarre. È meglio scegliere un modello che consenta di poter posizionabile almeno in due altezze. In questo modo potrà durare fino ai tre anni del bimbo. Ovviamente necessita anche il materasso, il paracolpi, le lenzuola per lettino e le coperte per il lettino. Può anche andare bene il sacco nanna.

Oltre a ciò si dovrà anche provvedere all’acquisto del seggiolone che dovrà essere munito di vassoio e di cintura di sicurezza, dei cucchiaini per la pappa. La scelta migliore sarebbe quella di prenderli morbidi, possibilmente in silicone. Poi serva anche il box.

6 - Non dimenticare la carrozzinaCome ulteriore piccolo suggerimento, si rammenta che non bastano mai alcune cose, come ad esempio i bavaglini, i calzini, i pigiamini e le tutine, le salviettine e i pannolini, come pure sono consigliati da tenere sempre in casa i golfini e i pantaloni della tuta. Seguiteci e non ve ne pentirete! Se avete suggerimenti, consigli o vorreste che si parlasse di qualcosa in particolare, scriveteci!

Arriva un bebè, cosa comprare per il corredino del neonato

L’arrivo di un bebè è certamente una grande gioia per ogni neo genitore. Il giorno della sua venuta al mondo si è certamente festeggiato l’evento con i parenti e gli amici. Ma, molto probabilmente, presi dalla euforia, non si è pensato a tutto quello che necessitava al nuovo venuto. Quasi sicuramente qualcosa, per fortuna, è stato regalato dai nonni, qualcos’altro dagli amici, ma in effetti, difficilmente si riesce a stilare una lista completa di tutto ciò che serve al neonato.

1 - un dolce bebèOrbene, la prima cosa da fare è incominciare a pensare al suo corredino con un certo anticipo, onde poi evitare di fare affannose corse alla ricerca di cosa dover comprare. Certo, lo shopping online può essere molto utile e pratico, ma anche per fare ciò necessita una certa metodologia.

Questo sito vuole proporre alcuni suggerimenti, alcune proposte che possono essere utili al fine di comprendere cosa serve e cosa invece non risulta essere di primaria importanza. Infatti, il vostro bebè crescerà molto presto, e allora nasceranno altre tipologie di problemi.

Comunque, procediamo con un certo ordine e vediamo cosa mettere nella nostra lista per il neonato.

3 - tutto a dimensione di bimboQuando ci si appresta ad acquistare dei capi di vestiario per i nostri infanti, è bene ricordarsi che nell’arco di poco tempo questi si sviluppano, e un capo acquistato poco tempo prima diventa piccolo e stretto. Quindi, buona regola sarebbe quella di acquistarne uno che sia leggermente più grande e che pertanto possa avere un utilizzo temporale un po’ più lungo di quello solito.

Ovviamente, il suggerimento non deve essere portato all’estremo. Tanto per fare una battuta, non si deve esagerare nelle taglie, acquistando magari un capo che potrà invece indossare il giorno della prima comunione o addirittura per la cresima.

Poi, altro aspetto per i capi di vestiti per bambini riguarda sia la tipologia dei materiali e la sua sicurezza. In linea generale, anche nell’acquisto online, i capi che si possono trovare sono tutti realizzati per i neonati, pur tuttavia è bene prediligere quelli che presentano tessuti morbidi, che siano quindi confortevoli e delicati.

2 - il neonato dipende da teEvitare di scegliere modelli che possano avere chiusure lampo. Sarebbe meglio evitarle per non graffiare la pelle delicata del bambino. Se poi la scelta dovesse ricadere proprio su questo tipo di capo, controllate i vari dettagli, come ad esempio le cuciture.

Su questo sito troverete tantissimi altri consigli per il bambino e anche per i genitori. Seguiteci e non ve ne pentirete! Se avete suggerimenti, consigli o vorreste che si parlasse di qualcosa in particolare, scriveteci!